© 2019 Lello Esposito Scuderie Sansevero

biografia

Scultore e pittore, da oltre trent’ anni pone al centro della sua ricerca il rapporto tra arte contemporanea e tradizione, attraverso la riflessione e la rielaborazione artistica dei simboli della cultura partenopea: Pulcinella, la Maschera, l’Uovo, il Teschio, il Vulcano, San Gennaro e il Corno, nelle loro varie e possibili declinazioni e metamorfosi.

Noto a livello internazionale per la sua capacità di lavorare sugli archetipi, sui simboli sull’ immaginario culturale propri della città di Napoli, Lello Esposito ama definirsi “artista di culto” in relazione alla sua personale ricerca e sperimentazione che, nel corso del tempo, gli ha permesso di contribuire significativamente alla creazione di nuove forme interpretative e rappresentative delle icone tradizionali partenopee.

Lo Studio dell’artista trova oggi sede presso Palazzo Sansevero, nei locali che ospitarono a suo tempo i laboratori del principe Raimondo di Sangro, mentre l’Atelier, posto nello stesso storico edificio napoletano, si trova nelle antiche scuderie del palazzo.

Lello Esposito ha esposto in numerose mostre personali e collettive, in Italia e all’estero, e le sue opere figurano in diverse collezioni private e pubbliche nazionali ed internazionali.

error: Contenuto protetto ©